14 km     500 mt di dislivello positivo 

1 Ritrovo ore 8.30 > Beyfin - Ponte a Elsa

P. di partenza escursione - Rivalto ore 9.30

Partenza escursione ore 9.45

Rientro ai mezzi previsto per le ore 16.00

Abbigliamento: scarpe da trekking meglio se in GoreTex,  giacca antipioggia, zaino piccolo (maggiori dettagli dopo iscrizione)

Rivalto e le cascate nascoste

Portare

pranzo al sacco

,frutta,snack, acqua (almeno 1 lt)

A caccia di cascate tra le "colline" pisane, in una ambiente naturale a tratti montano. Scopriremo il piccolo e suggestivo borgo di "Rivalto", un'autentica terrazza sulla Valdera. Un'escursione avventurosa che ci permetterà di risalire un tratto di torrente e fare piccole uscite fuorisentiero. 

+ Sarà un suggestivo anello sulle "colline" pisane sopra Chianni. Attraverseremo il loro versante nord/ovest la cui esposizione genera un micro-clima mite grazie anche alla presenza dei torrenti ricchi di acqua e una fitta vegetazione. Incontreremo addirittura alcuni faggi sotto quota 500 mt raggiungendo la quota più alta di questa escursione, Poggio alla Nebbia.

+ Risaliremo per circa 300 mt uno dei torrenti , passando per suggestive cascate e fresche acque limpide. Servirà quindi una buona attenzione muovendo i nostri passi.

+ Il nostro punto di partenza sarà Rivalto, piccolo borgo di origine medievale, dal quale si gode di una vista magica su tutta la Valdera e nel quale, si dice, abbia fatto sosta perfino la Contessa Matilde di Canossa. Insieme al clima mite e la sua ritrovata bellezza, questa zona è mèta di stranieri alla ricerca di una Toscana ancora “autentica”.

 

> Costo esperienza 16€ 

> L'escursione di effettuerà con un minimo di 5 partecipanti, fino ad un massimo di 20 adulti

> L'escursione è gratuita per i ragazzi/bambini fino a 14 anni di età 

> Sconsigliata per bambine/i di età inferiore a 13 anni

> Cani al guinzaglio ammessi

DA NON PERDERE
  • Le  cascate lungo il percorso

  • Il panorama da Rivalto

  • I faggi sotto quota 500mt

  • La ricca vegetazione boscosa