top of page
  • Immagine del redattorealtrevie

Un sabato, come viandanti, a San Gimignano

Un sabato di ottobre nella campagna di San Gimignano, come antichi mercanti e pellegrini.



Con un affiatato gruppo di escursionisti abbiamo percorso sentieri poco battuti della Val d'Elsa rurale, esplorando da subito un'area dalla forte vocazione vinicola.

In questa zona infatti, nella valle del torrente Vergaia, i bellissimi filari di Vernaccia, già in veste autunnale, coprono gran parte della vallata.


Ci siamo immaginati come dovesse essere stupefacente ammirare la città turrita dominare la campagna in pieno medioevo, quando le torri erano 72, anziché le "superstiti" 14 di oggi. Una vera "diavoleria" prodotta dalla ricca aristocrazia mercantile di San Gimignano


Dopo una sosta "tattica" al wine shop Geografico, con degustazione di una spettacolare Vernaccia e un rosso "Governo all'uso Toscano" ci siamo rimessi in marcia in un pomeriggio dal clima quasi più primaverile che autunnale.


L'arrivo a San Gimignano da porta San Giovanni è sempre un'emozione unica. Pian piano infatti il borgo medievale si mostra nel suo profilo migliore, raggiungendolo dalle strade rurali.


Terzo tempo finale tra le mura della città Patrimonio Unesco.

Ecco un po' di foto della giornata.

(Grazie a Frank per il bellissimo contributo fotografico)








Iscriviti alla newsletter

Sono interessat@ a:
bottom of page