top of page
  • Immagine del redattorealtrevie

"A passo d'uomo" dal sud al nord della Francia. Esce il film tratto dal libro "Sentieri Neri"

Aggiornamento: 9 nov 2023


Dal 19 ottobre 2023 in molte sale cinematografiche italiane potremo trovare un film intenso che ci porterà a scoprire la Francia da sud a nord, a passo d’uomo, seguendo le orme del protagonista Pierre, scrittore-esploratore amante della libertà e dell’ avventura.


Ho avuto modo di vederlo in anteprima e queste sono le mie considerazioni.


Dopo un grave incidente che mette a rischio la sua stessa vita, Pierre si promette in cuor suo che qualora fosse tornato in piedi dopo la riabilitazione avrebbe intrapreso un cammino in solitaria per tutta la Francia.


Lo farà su “sentieri neri”, come narra il protagonista stesso nel film (“Sur les chemins noirs” è il titolo originale del film in francese) su strade, tracce poco battute, antiche vie, #altrevie insomma, che garantiscono di ”scappare” dal mondo per non venirne fagocitati.


Durante questa esperienza itinerante, al limite delle sue forze e con il fisico provato, Pierre (interpretato dall’ottimo premio oscar Jean Dujardin), da poco riabilitato dalle terapie e ancora sotto cure farmacologiche, affronta molti nodi della propria vita non ancora risolti, presentati sulla pellicola dal bravo regista francese Denis Imbert con visioni, letture, flashback.


Questa una riflessione del regista sul protagonista del film:

“L’eroe ha un lato selvaggio, come un lupo che osserva la vita degli uomini, tenendosene a distanza. Allo stesso modo, dalla regia mi sforzavo di vederlo uscire da un cespuglio, attraversare la strada e ripartire in un boschetto come un animale. I sentieri neri sono delle tracce lasciate, che non esistono sulle mappe. Sono sentieri percorsi da animali selvatici. Mi piaceva questa idea di attraversamento. La Francia ha questa prospettiva, queste incredibili linee di fuga”.

La fotografia del film è davvero curata e permette di assaporare angoli naturalistici francesi di selvatica bellezza.

Il cammino che il protagonista decide di intraprende parte dal sud est della Francia, precisamente da Mercantour fino a Cotentin, all’estremo Nord Ovest.

I chilometri percorsi alla fine saranno circa mille e duecento; non mancheranno incontri speciali, vecchi amici da salutare, con cui condividere il cammino per alcuni giorni.


Il film è tratto dal libro autobiografico “Sentieri Neri”, dello scrittore-esploratore francese Sylvain Tesson (autore tra l'altro del bellissimo "La pantera delle Nevi" Acquista il libro su IBS da qui).


Il film ha riscosso un grande successo nelle sale francesi, in Italia ha partecipato alla settantunesima edizione del Trento Film Festival, come film d’apertura della manifestazione.

Da giovedì 19 ottobre 2023 sarà in molte sale italiane.

Ingresso ridotto per i soci Cai, presentando la tessera.


Buona visione!

Marco Orazzini

Guida Ambientale Escursionistica di AltreVie

---

QUI trovi l'elenco, in continuo aggiornamento, delle sale dove viene proiettato il film



2.047 visualizzazioni0 commenti

Comments


Iscriviti alla newsletter

Sono interessat@ a:
bottom of page