top of page

Tra sole, pioggia e arcobaleni a Gambassi terme



E’ una sabato pomeriggio dal tempo perturbato quello di questo trekking a Gambassi Terme. 

Il gruppo è carico e partiamo sfidando la pioggia che dopo pochi minuti di cammino comincia a scendere dal cielo. Durerà poco, il tempo di lasciare l’abitato di Gambassi e il sole comincia già a fare capolino tra le nuvole. 

Raggiungiamo i resti delle fornaci medievali di Germagnana, dove a partire dal XII secolo si è sviluppata l’arte della lavorazione del vetro che ha reso Gambassi per quattro secoli uno dei centri più importanti di produzione di vasi, contenitori e soprattutto bicchieri del medioevo. 

Continuiamo a camminare, di fronte a noi un bellissimo arcobaleno unisce il cielo alla terra incorniciato nei suggestivi panorami della Val d’Elsa.  Ha smesso di piovere, raggiungiamo l’antica borgata di Cabbialla, bellissimo esempio di insediamento rurale toscano. 


Cominciamo a risalire verso Gambassi Terme, attraversiamo tutto il centro storico del paese racchiuso da antiche mura, in parte ancora esistenti. Prima di arrivare alle Terme della Francigena esploriamo il bel parco comunale, un tempo facente parte di una villa signorile, purtroppo distrutta durante la seconda guerra mondiale. 

L’anello è concluso, è tempo di relax alle terme. 



Ecco le altre foto:



40 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


Iscriviti alla newsletter

Sono interessat@ a:
bottom of page