top of page
  • Immagine del redattorealtrevie

A spasso nei sentieri del Mugello

Un sabato insieme, esplorando i sentieri del Mugello nel bacino del torrente Rovigo, con sosta in rifugio.

Il vento fresco della mattina ci ha spinti a muoverci da subito verso i confini del Complesso Forestale Giogo-Casaglia, così da aumentare la nostra temperatura corporea di passo in passo :)

La prima sosta l'abbiamo fatta alla capanna Marcone, un bel bivacco in uno spazio soleggiato nella faggeta, teatro di un importante scontro armato nell'agosto del '44 tra una brigata partigiana e un battaglione della fanteria tedesca.


Da qui il sentiero che abbiamo preso ci ha portato a scendere di quota e a esplorare piccole ma affascinati vallate, scavate nel tempo dall'azione dei torrenti che in questa parte confluiscono verso il Rovigo.

Tracce di antiche "piazze" lungo il nostro cammino testimoniano quanto un tempo questa zona fosse sfruttata per la produzione di carbone.


Continuiamo in direzione del torrente Rovigo e dopo un guado in un contesto decisamente affascinante raggiungiamo il mulino dei Diacci


Risaliamo ancora un tratto del torrente fino ad una cascata. La portata del torrente è insolitamente bassa per questo periodo (siamo a metà novembre e i livelli sono ancora quelli medi di settembre!!) il che ci fanno presagire che alla cascata dell'abbraccio, che da lì a poco avremmo incontrato, i livelli sarebbero stati scarsi.

Arriviamo alla cascata ma di acqua neppure l'ombra.. Nonostante la pioggia della settimana la siccità di questo autunno ha portato a delle condizioni mai viste da quando percorriamo questi sentieri.


Il rifugio de i Diacci è vicino, un ultimo sforzo prima della pausa pranzo. Torelli di patate, tagliatelle alle ortiche, ficattole, tutto rigorosamente fatto a mano ci hanno in parte consolato dalla delusione di aver trovato la cascata all'asciutto.

Ripartiamo lasciando il rifugio, e ci muoviamo tra saliscendi nella faggeta, fino a incontrare di nuovo il torrente Rovigo.

Da qua il sentiero torna poi a salire e seguiamo un'antica mulattiera tra le meglio conservate in questa zona. Una sosta tisana al bivacco "I piani" e poi diretti ad un bel punto di affaccio verso il Mugello e la Toscana interna. Siamo vicinissimi alle auto e in poco tempo torniamo al punto di partenza della mattina.


Ecco tutte le foto:

Grazie Margherita per il bellissimo contributo fotografico!!!








Comments


Iscriviti alla newsletter

Sono interessat@ a:
bottom of page