top of page
  • Immagine del redattorealtrevie

Tra i crinali appenninici tosco-emiliani


Il Passo Pradarena è il passo con la quota più alta raggiungibile in auto della Toscana. Da qui ci siamo messi in cammino (non prima di aver fatto un’ottima seconda colazione al rifugio Carpe Diem) per un’escursione di grande interesse naturalistico e paesaggistico.


Abbiamo raggiunto dopo circa un chilometro il Passo Cavorsella, un tempo via di passaggio delle greggi transumanti che da Cerreto in Alpe e altri piccoli borghi appenninici si muovevano in direzione della maremma, in cerca di temperature più miti rispetto ai gelidi inverni appenninici. Così ci siamo immaginati queste comunità in movimento (solo gli anziani rimanevano al paese) con le greggi, gli animali da soma, intraprendere il cammino di una settimana, su mulattiere, sentieri di montagna, imprese che agli occhi di oggi risulterebbero impensabili.

Continuando a camminare siamo usciti dal bosco e tra morbidi sentieri di crinale la vista si apre a 360° dalle Alpi Apuane all’Appennino. La giornata è stupenda e ci sentiamo dei privilegiati ad essere quassù. Tra saliscendi il sentiero continua sui crinali di confine tra l'Emilia e la Toscana e cominciamo a salire pian piano,circondati da fitti vaccinieti (mirtilli) e tra stupende fioriture (tra le molte) di Anemone a fiore di narciso (Anemonastrum narcissiflorum), Geranio silvano (Geranium sylvaticum) e Lino alpino (Linum alpinum).

Il paesaggio diventa sempre più selvaggio, superiamo alcune pietraie di arenaria e la meta di oggi, la vetta del monte La Nuda a quota 1895m, si fa sempre più vicina.

La raggiungiamo con lo sguardo verso il mare, dalla cima infatti è possibile scorgere all’ orizzonte il golfo di la Spezia, nonostante la foschia della giornata.

Ci godiamo il meritato relax con il caffè di rito e rimessi in cammino ripercorreremo lo stesso percorso dell’andata. Tornati al rifugio nel pomeriggio ci rilassiamo tutti insieme davanti a una bevanda fresca.



Ecco tutte le foto della giornata:










111 visualizzazioni0 commenti

Comments


Iscriviti alla newsletter

Sono interessat@ a:
bottom of page