top of page
  • Immagine del redattorealtrevie

Vallombrosa: nebbia, pioggia, vento e sole

Nei boschi autunnali di Vallombrosa, sui crinali ventosi e nebbiosi di Secchieta, al riparo col fuoco acceso in un bivacco, fino al ritorno all'austera abbazia illuminata dal sole della sera. Tante emozioni in un bellissimo sabato insieme.

Partenza con temperature decisamente più invernali che autunnali. Da subito in cammino quindi, per scaldarci e immergerci nelle suggestive abetine della Riserva Statale di Vallombrosa.

Strada facendo i colori più caldi delle fogli di faggio fanno da contrasto alle sempreverdi confere e l'atmosfera diventa davvero suggestiva.

Ci gustiamo il silenzio di quest' area e ne approfittiamo per scattare qualche foto.


Salendo di quota la nebbia comincia ad intrufolarsi tra i fusti del bosco, stiamo per lasciare la riserva ed entrare nella suggestiva Foresta di Sant'Antonio.

Alcuni cacciatori cercano (invano) di recuperare due dei loro cani; aver scovato dei caprioli e seguirne le tracce è un programma decisamente più avvincente di tornare in una buia gabbia di un'auto.


Dopo aver lasciato la strada forestale prendiamo un sentiero decisamente più escursionistico, in direzione del punto prescelto per il break-pranzo, una leggera pioggia intanto ha iniziato ad accompagnare i nostri passi.

Arrivati al bivacco ci sistemiamo e subito accendiamo un bel fuoco che riscalderà la nostra pausa.

La pioggia fuori, noi al riparo in ottima compagnia, quattro chiacchiere, un po' di condivisione, del buon cibo. Che chiedere di più?


Ripartiamo belli carichi, un po' di sole ci scalda e ci muoviamo in direzione del crinale. Ci prepariamo ad affrontarlo con k-way, guanti e berretta. Il vento da nord-est si farà sentire lassù.

Nella nebbia percorriamo il crinale e raggiungiamo il punto più in alto dell'escursione di oggi.


Inizia la discesa al riparo dal vento e un timido sole torna a farsi vedere tra le nuvole.

Anche quest'area che percorriamo ci regala delle suggestive atmosfere autunnali, la luce del sole quando pian piano torna a scaldarci, è calda e avvolgente.


Dopo un bel passaggio su un ponte in legno e un fuori sentiero ci affacciamo al Paradisino, punto panoramico verso l'Abbazia di Vallombrosa. All'orizzonte i profili dei Monti Pisani e delle Apuane! Incredibile.

Scendiamo la "scala santa" e arriviamo all'Abbazia, sosta alla farmacia dei Monaci obbligatoria! Così come per due chiacchiere davanti a una bevanda calda nel bar vicino al nostro parcheggio.



Ecco tutte le foto (grazie Margherita per il bel contributo fotografico!!) :







57 visualizzazioni0 commenti

Comments


Iscriviti alla newsletter

Sono interessat@ a:
bottom of page